Il filo del destino (parte 8) di Ylenia Ely

Elga non appena rientrò a casa si diresse direttamente verso l’angolo segreto del suo studio dove era contenuto il diamante. Scoprì la teca e con uno scatto della mano prese nervosamente la collana. Stringeva il gioiello nel palmo della mano destra con tale forza da ferirle la pelle mentre fissava con immensa rabbia quella brillante…

Il filo del destino (7 parte) di Ylenia Ely

Elga udì squillare il cellulare e prima di rispondere si ricompose, era la sua collega, «Elga devi rientrare in ufficio, è tardi sono sola e non ce la faccio a gestire tutti, ci sono delle persone che chiedono di te», « Carmen, non me la sento di rientrare al lavoro…» Elga fece una pausa di…

Il sogno di Charlotte (parte 11) di Laura Clemente

La sera in cui Charlotte aveva fatto compagnia al nonno, aveva deciso di dormire con lui. Aveva riscoperto, mentre veniva cullata dalla musica di Will, che le mancavano quei momenti. Nonostante avesse riscontrato un discreto successo a Parigi e avesse migliorto la sua capacità tecnica di esecuzione, non provava la sensazione di libertà e immaginazione…

No di Valeria Rossitto

Orfeo, non ti è permesso voltarti indietro. Siete liberi, potete andare, ma non la devi guardare. Comprendi? Ti fidi, Orfeo? Euridice è dietro di te, Ti tiene la mano e segue il tuo piede fino alla luce. Ma tu frena la tentazione e bada a non voltarti, sennò l’Ade la richiama a se’ e io,…

Il sogno di Charlotte (7 parte) di Laura Clemente

Le gocce di pianto di Charlotte si erano delicatamente posate sulla carta tra le sue mani, andando via via a sfumare l’inchiostro sigillato da anni in quella busta nascosta. La ragazza non ebbe più il coraggio di sfiorare con gli occhi la prima parte della lettera, dove la madre le annunciava la sua imminente morte,…

Roma e Congiure (seconda parte) di Elena e Laura Canepa

Zenobia aprì gli occhi. «Sì, tutto bene, ho solo troppi pensieri per la testa.» «Che succede bambina?» chiese la vecchia con una certa curiosità. Zenobia pensò che confidarsi le sarebbe stato d’aiuto e raccontò all’anziana donna ciò che le era accaduto fino a quel momento. Questa, che si chiamava Corellia e di mestiere faceva la…

La casa dei fantasmi/Ghost house di Alberto C.

La mia casa dei sogni ha forma di torre e si trova in un luogo desolato, sotto alberi secolari. Il posto è riscaldato da un fuoco vivace che scoppietta in un angolo, accanto una tavola di legno grezzo. Sopra la tavola c’è un fiasco di vino di qualitá scadente e una forma di pane duro…

Roma e Congiure (prima parte) di Elena e Laura Canepa

Roma, anno 826 ab Urbe condita Vigilia delle Calende di giugno Il carnifex sbatté le palpebre e poi, con un unico colpo, staccò la testa all’uomo inginocchiato a terra. Dalla folla si sollevarono delle grida e dei risolini: le esecuzioni capitali erano da sempre uno spettacolo. Solo una donna, tra le prime file, versava lacrime…

Mare e ricordi

Rinasco in te ogni giorno Vivo nei battiti del tuo cuore Quando la sera le tue mani Cercano il mio corpo La tua presenza è vita È come l’acqua che disseta le mie labbra Dalle quali ti nutri del mio amore. Divieni l’aria che respiro Il tormento interiore Che si aggrappa alla mente Quando ti…