Il sapore di un bacio di Laura Clemente

Mi accarezzi delicatamente Ti rispondo stringendoti la mano Mi cullo tra le tue braccia Il tuo cuore sempre meno lontano Inizi a fare piccoli movimenti Io tremo di paura Paura di me stessa Paura della verità Tu rinunci e io piango Ma poi sotto le stelle dopo cinque soli Mi sfiori le labbra e così…

Il vecchio diario di Valeria Rossitto

Vai sereno, cuore di pietra. Vai e sgambetta pure liberamente di fiore in fiore, proprio come ti piace fare. Dopotutto, che importanza hanno avuto tutti i nostri lunghi anni insieme? Il tempo passato l’uno accanto all’altra, uniti a tutti quei soldi che mi avresti fatto risparmiare. Che poi, era necessaria quella attrezzatura per risistemare la…

Il sogno di Charlotte (parte 18) di Laura Clemente

Charlotte arrivò all’appartamento di Lisa con il cuore in stato di martellamento. Era scioccata ma allo stesso tempo ansiosa di conoscere sua zia. Senza esitazione suonò il campanello. Dovette attendere alcuni istanti prima che qualcuno venisse ad aprire. In quel poco tempo che trascorse pensò quasi di andarsene, ma poi la porta si aprì. Una…

Il sogno di Charlotte (13 parte) di Laura Clemente

1950… Angela si trovava alla finestra e contemplava il cielo che si mischiava al blu del mare. Erano appena tornati dalla loro luna di miele lei e Will. Si erano sposati solo dopo pochi mesi che si conoscevano, ma il loro amore era sbocciato fin da subito. A Will era bastato raccogliere un germoglio e…

Il sogno di Charlotte (parte 12) di Laura Clemente

Terminata la colazione, Charlotte tornò da James. Sarebbe partita quella sera stessa. Aveva in programma di viaggiare la notte e arrivare a destinazione il mattino seguente. Sarebbe tornata a Parigi e da lì avrebbe preso un ulteriore treno. Sì, ma per dove? In quelle poche ore che le restavano, Charlotte doveva tentare di capire da…

Elettrica Ipnotica di Alberto C.

Elettrica non considerava il trascorrere del tempo come un fatto drammatico per vivere male la sua vita. In fondo il passare delle stagioni era una cosa che non poteva essere modificata. Lo era da quando c’era il mondo, da milioni (o miliardi?) di anni, lo aveva detto anche la sua prof di scienze un paio…

Il filo del destino (5 parte) di Ylenia Ely

« Abbiamo un’appuntamento in sospeso, ti andrebbe di recuperare quella passeggiata al mare che ti avevo promesso?» Alex parlava al telefono con Elga. « Si. Ho proprio bisogno di distrarmi dal quotidiano. Vedere il mare mi fa stare bene. Se puoi possiamo andare stasera », annuì subito la donna. « Per me va bene, allora…

Belabard (Terza ed ultima parte) di Elena Canepa e Laura Canepa

Feiria e Valion si diressero alla capanna di Gruck con passo spedito. Si inoltrarono nel bosco e, seguendo la mappa, arrivarono vicino ad un fiumiciattolo dalle acque nere. Sull’altra sponda si vedeva la capanna illuminata da una luce flebile. Attraversarono un ponte scricchiolante avvicinandosi a una finestra dalla quale si vedeva Gruck sonnecchiare, ignaro del…

Elettrica Nevrotica di Alberto C.

Elettrica non aveva un carattere ben definito perché come detto in precedenza, al mattino si sentiva sempre nuvolosa o nebbiosa anche se c’era il sole di luglio. Al pomeriggio inoltrato invece si sentiva a suo agio. Odiava il sapersi impegnata in qualcosa anche se non aveva da fare nulla se non scorrazzare con la sua…

Belabard (seconda parte) di Elena Canepa e Laura Canepa

«Spazio, fate spazio per favore!». Le squadre di ricerca tornarono con numerosi feriti trasportati su barelle improvvisate. Tra di loro, fortunatamente, c’erano anche i genitori di Valion, ma in pessime condizioni: la madre aveva il corpo completamente ustionato, muoveva a stento gli occhi; il padre respirava, ma purtroppo era privo di conoscenza. «Tua madre ha…