Il vecchio diario di Valeria Rossitto

Vai sereno, cuore di pietra. Vai e sgambetta pure liberamente di fiore in fiore, proprio come ti piace fare. Dopotutto, che importanza hanno avuto tutti i nostri lunghi anni insieme? Il tempo passato l’uno accanto all’altra, uniti a tutti quei soldi che mi avresti fatto risparmiare. Che poi, era necessaria quella attrezzatura per risistemare la…

Wallis e il suo principe azzurro (8) by Luisa Zambrotta

Wallis e il suo principe azzurro (7) Cannes, 11 dicembre 1936 Il 20 gennaio di quest’anno, cinque minuti prima della mezzanotte, la morte di re Giorgio ci gettò nella costernazione.Edward manifestò un dolore indescrivibile, quasi superiore a quello della madre e dei fratelli. A me parve addirittura eccessivo, e supposi che fosse dovuto anche al…

L’umiltà del semolino by Giovanna Fumagalli

Blog di Gigiuanna Ieri mi sono ritrovata con una confezione di semolino da 500 grammi perché l’avevo acquistato per mia suocera, ma la sua badante, la cara Raissa, mi ha detto che non lo mangia più tanto volentieri. Allora mi è tornata alla mente la ricetta di una torta e sono andata a cercarla per…

Testamento gastronomico by Deboroh Sensitiveson

Immagino bollire un enorme pentolone con dentro fegati milze e altre cose buone tante spezie e aromi, ossa e budella che cuocendo per ore tutto s’è squagliato, è profumata, densa e rosa, è la mortadella disarmato m’interrogo circa l’affermarsi della nobile esigenza di passar di stato mantenendosi fedeli a ritualità cosmetiche dalla crema passando alla…

Diverso? “Insieme”

by Giusy Di Maio Blog Ho spesso accennato al mio amore per il mondo che va dalla passione sconfinata per il sud (fino alla punta più estrema), all’est. Spesso mi viene detto che i posti che più amo, a cui sono legata e che frequento sono estremamente diversi. Diverso da cosa? Diverso da chi? Diverso…

Michele III l’Ubriacone (parte 2) by Luisa Zambrotta

(La prima parte si trova qui) Con la morte del marito Teofilo nel gennaio 842, Teodora divenne la reggente dell’Impero d’ Oriente poiché il figlio Michele, che poi sarebbe stato denominato Methuso ovvero Ubriacone, aveva solo due anni. La Basilissa resse l’impero per quattordici anni, con saggezza, abilità ed energia. In ciò fu coadiuvata da…