TRACCE POETICHE 2

By Natalia Castelluccio Fedeltà, ma addo’ sta? Ma siii, beati.. beati quelli che fanno ciò che gli pare e quando gli va ! Io non posso perdere, quel tempo che non ho. Natalia Castelluccio

Ultimo viaggio (omaggio a Giovanni Pascoli)

By Federico Cinti E tutto a un tratto un ultimo sussurro, poi il nulla. Un velo anticipò la sera, oltre l’oro e la porpora, d’azzurro. Voli inquieti. Una rondine leggera brillò nell’aria languida. Dintorno solo silenzio sulla linea nera. L’occhio sognò. Una lacrima al ritorno del viaggio. In lontananza una fanciulla presso il cancello, simile…

T.S. Eliot & April /2 by Luisa Zambrotta

(Blog di Luisa) Sia Geoffrey Chaucer (vedi qui) che il poeta americano Thomas Stearns Eliot (1888-1965) iniziano la loro opera più famosa citando “Aprile” nel primo verso, ma con connotazioni completamente diverse. Se nell’opera di Chaucer il “dolce” aprile ha una connotazione positiva, significa una lussureggiante e fertile rinascita di natura, animali e uomini che…

Eccomi by Natalia Castelluccio

Sono uno spirito libero o una scheggia impazzita? Sono ferma ma nessuno mi può bloccare. Volo in alto ma ho i piedi ben saldati per terra. Sono un essere libero Non puoi possedermi Puoi sentirmi tua e non di più. Eccomi.. Sono io e che nessuno mi tocchi ! Natalia Castelluccio

Sara Teasdale and Lake Como by Luisa Zambrotta

22 March: World Water Day Nel 1915 Sara Teasdale pubblicò la sua terza raccolta di poesie “Rivers to the Sea”, contenente la sezione “Vignettes Overseas” con poesie sui luoghi visitati in Europa, soprattutto in Italia.Uno di questi è “Villa Serbelloni, Bellaggio”.Bellagio (scritto con una sola g) è una graziosa cittadina su una penisola che si…

Equinozio by Federico Cinti

Nell’anima lo specchio dell’azzurro, lieve sussurro d’aria, eterea brezza, dolce carezza eterna nel ritorno nuovo nel giorno. S’allaga il giorno a un tratto d’esultanza, luce di danza chiara tra le foglie, limpide soglie oltre le rosee dita, sogno di vita. Sogno, realtà di vita, meraviglia, aurea conchiglia in cui risuona il mondo nel più profondo,…

14 Nato al lago by Franco Bonvini

Sono nato al lagoall’ inizio di un lago che subito svolta dietro i monticosì che non se ne vede la fine.Stavo a guardare gli idrovolanti alzarsie sparire oltre i monti,confini della vista.Era l’ unica uscita da prenderee così un giorno l’ ho presae oltre la curva altro lagoe altre curvee poi ancora,fino alla fine. Lo…

Audre Lorde: “A Litany for Survival” by Luisa Zambrotta

La scrittrice americana Audre Lorde fu poeta di stato dello Stato di New York dal novembre 1991 fino alla sua morte per cancro al seno nel novembre 1992.Nel designarla come tale, l’allora governatore Mario Cuomo elogiò il suo “acuto senso per ingiustizia e crudeltà razziale, di pregiudizio sessuale… “ Nel suo discorso di accettazione, Lorde…

La primula intraprendente

By Giovanna Fumagalli E’ accaduto durante una delle passeggiate che faccio quotidianamente con il mio cane. Una mattina in cui mi sono presa il tempo di guardarmi intorno e godere della bellezza di questa timidissima primavera che tenta di arrivare, le ho viste. Bellissime e audaci. Hanno bucato con ostinazione il duro terreno che l’inverno…