Lei di Laura Clemente

el

Addormentata sul letto di casa,

Accarezzata delicatamente dai raggi del primo mattino

Lei assorbe la natura in tutta la sua bellezza

Vede le sue amiche vicine di casa che man mano cambiano faccia

Lei non si può specchiare

Non può percepire questo cambiamento

Ma non può fare a meno di domandarsi cosa stia accadendo

Ha freddo, ha terribilmente freddo

Ma da dove viene quest’aria così gelida

che le soffoca il respiro?

I giorni passano

e lei si sente sempre più sola

Finché, in una mattina di pioggia,

anche lei raggiunge le sue amiche

Il volo, per quanto breve, è tormentato

L’atterraggio però è piacevole

su un soffice tappeto

Il suo destino è stato tracciato

Lei rimane colorata, particolare, preziosa

Nessuno le ruberà la sua secolare bellezza

https://httpdoveunapoesiapuoarrivare.home.blog/2021/11/16/lei/

Deja una respuesta

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Salir /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Salir /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Salir /  Cambiar )

Conectando a %s