STELLA IN AZIONE…

TRA IL DIRITTO PRIVATO E IL LAVORO

La primavera come un fiore pieno di luce illuminava le mattine di maggio come un diadema brillante e scintillante. Brillava di luce propria la piazzetta nel 1989 e nei pochi anni successivi.

Brillava la giovinezza, brillava la gente che passava, la gente che si sedeva, che parlava, che cantava, che gridava, che si incazzava, che viveva…

Ma nella fantasia ho l’immagine sua…

GLI EROI SONO TUTTI GIOVANI E BELLI







Stella cercava di godersi il sole seduta su un tavolino all’aperto del suo bar studiando diritto privato, un pacco di libro grande quanto due volte le pagine gialle telefoniche.

C’era un mucchio di roba da sapere e il tempo era poco, soprattutto lei non aveva tempo da perdere.

Era giovane, una giovane lavoratrice che aveva ambizione di diventare avvocato, ma doveva pagarsi gli studi…Dunque…la legge XYZ, comma XYZ del 1962 che regola la norma del…

…del….GRIDA DALL’INTERNO, un caffè e due Campari e un toast.

La legge del…comma…

ARRIVO! (cavolo)

Stella lancia la matita per sottolineare il librone di leggi e va veloce all’interno.

Con una mossa mette in azione la macchina del caffè, tazzina sotto la macchina, prende con l’indice un boccale di birra, lo mette sotto la spina, aziona la spina, il liquido giallo scende, prende un bicchiere lungo ed allungato e ci versa due dita di Campari…

CAMPARI LISCIO?

Nessuna risposta, col mignolo accende la piastra, prende un toast già preparato, mette un secondo bicchiere di birra spostando il primo, prende il caffè e lo posiziona su un piattino, mette il toast sotto la piastra, terzo bicchiere di birra, gli altri due già allineati sul banco, assieme al Campari, arriva la terza birra, con l’occhio guarda che il toast non si bruci e corre a portare le ordinazioni in giro.

Qualcuno se lo viene a prendere da solo, Stella sei sempre più bella dice il solito PADRE DI FAMIGLIA FEDIFRAGO, quando vieni a cena con me? C’è un bel posto qua vicino e…

Stella è tornata fuori a studiare diritto privato, si tira indietro i capelli pettinandoseli con le dita…

E la fottuta legge XYZ tal dei tali, comma del 1980 che dice che la proprietà privata è tutelata…in caso di…

STELLA GIOVANE SOGNATRICE…

…ALLE PRESE CON I SOLITI PROBLEMI REALI




Il paparino fedifrago va verso di lei con le braccia aperte…

STELLA, c’è Piero che ha vomitato in bagno.

STELLA STELLINA sbuffa scuotendo il capo. Non c’è spazio, non c’è tempo per i diritto privato, per il codice civile, per la giurisprudenza…

…per chi lavora nei bar e sogna una vita da avvocato di successo con gli occhi di ghiaccio, con la spada del DIRITTO in mano, giudicare i criminali, difendere i deboli.

Stella va in bagno e trova il famoso Piero completamente ubriaco che si regge sulle piastrelle e attorno un disastro schifoso di…di BLEAH!

Dai, sbraita con la sua voce autoritaria ma non troppo da avvocato di successo del futuro, vai a casa che è meglio, poi regolerai i conti di quello che hai…bevuto. Piero se ne va biascicando qualcosa di sconosciuto.

Stella prende il tubo dell’acqua, lava, schizza, disinfetta, le viene da vomitare anche lei.

Qualcuno assiste alla scenetta sghignazzando, Stella vorrebbe mandarlo a quel fottuto paese ma meglio non perdere clienti per…

Datti da fare bellezza, il cesso deve splendere per fare pisciare i clienti.

Stella, brava Cenerentola, avvocato del futuro finisce di pulire. Altre voci, Stella altre tre birre, un altro caffè, anzi due, due spritz, un amaro, un gelato un…

UN MOMENTO!

Grida incazzata. Qualcuno sogghigna, dai Stella non arrabbiarti, cos’hai le tue cose? Forse fa poco movimento a letto, peccato così giovane non darci dentro e…

Ecco, il solito sessismo.

Dov’è finito lo spirito del SESSANTOTTO?

Non serve a un cacchio, pensa lei incavolata, lanciando i guanti da lavapiatti contro il secchio sotto il lavandino del cesso.

Vede i nostri occhi da sedicenni, languidi, da bimbetti cresciuti che litigano per un tiro di sigaretta o una birra divisa in quattro.

Chissà se sognano di fare i cantanti di successo o gli avvocati rampanti? Stella ci fa un mezzo sorriso, noi ricambiamo.

Bella come il sole Stella Stellina. Dal di fuori tutto sembra sole e lustrini.



Albert 6/5/2021

https://povertaricchezza.org/2021/05/06/stella-il-bar-il-sogno-di-avvocato-diritto-privato-e-il-lavoro-provinciale-avventure-di-bariste-e-sognatrici-di-provincia/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=stella-il-bar-il-sogno-di-avvocato-diritto-privato-e-il-lavoro-provinciale-avventure-di-bariste-e-sognatrici-di-provincia