By almerighi Link al Blog 

Il pensierino s’incista
allarga la crepa, non è edilizia
ma soldato pronto a sparare
verso qualsiasi cosa si muova
dietro linee ostili,
credute tali.
 
Tutto accade in fretta
senza pubblicità o esecuzioni,
le voci s’accavallano
circostanti e interne,
affetta un’afflitta cipolla
bene attenta alle dita.
 
Una donna, fascio di legna fresca,
terminati i lavori, prima di uscire,
porta un dito alla bocca
per provare il sapore
delle sue ultime faccende
ostili.