Fuggi gli oltraggi

e come l’onda

t’infrangi su scogli

che di speranza

è sponda

in attesa

di risacca.
 Voglia il blu-livido
abissarsi
nell’azzurro del verbo.

Link al Blog de Manuela