Mare e ricordi

Rinasco in te ogni giorno
Vivo nei battiti del tuo cuore
Quando la sera le tue mani
Cercano il mio corpo
La tua presenza è vita
È come l’acqua che disseta le mie labbra
Dalle quali ti nutri del mio amore.

Divieni l’aria che respiro
Il tormento interiore
Che si aggrappa alla mente
Quando ti penso.
Entrambi persi nel sublime sapore salino
Delle labbra che si uniscono
Fino a fondere il nostro calore
Abbandonati fra i flutti della passione
Come le onde del mare che abbracciano
La sabbia tiepida e dorata
Che si modella docilmente
Sotto la sinuosità dei nostri corpi.

Il tuo viso
Il tuo tocco
Diviene come un ricordo
Lontano nel tempo
Impresso su fotografie stinte
A rammendare nella memoria
Attimi sospesi nell’oblio del sogno
Dove mi sembra di udire il velluto
Della tua voce scorrere sulla pelle
Ribellandomi con tutte le mie forze
Alla struggente sensazione di non averti.

Quando non sei con me il mio respiro
Si blocca per la atroce sofferenza
L’anima diviene un groviglio di dolore
Mentre il cuore trema dal freddo
E ti cerco nella coltre del buio avvolgente
Sotto la luna che inargenta la sabbia
Sfumando di chiaro il blu del cielo.

Vorrei avvolgerti ancora le labbra
Per sentire scivolare i tuoi baci
Sentirmi morire
Nell’infinito delle sensazioni sconvolgenti
Che annebbiano i sensi.

Vorrei svegliarmi con addosso il brivido
Di un bacio che rimane impresso
Sulla pelle e nei ricordi
Una spirale di delirio
Che si infrange poderosamente
Sui corpi provati dalla passione
Come le onde che lambiscono gli scogli.

https://lartenellanima.home.blog/2020/07/13/mare/

Deja una respuesta

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Salir /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Salir /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Salir /  Cambiar )

Conectando a %s