Black Jack storia di Alberto C.

Vi presentiamo la nuova storia di Alberto C. dal tema estremamente attuale e fa riflettere molto sulla situazione in cui siamo.

https://povertaricchezza.org/2020/04/09/black-jack/

Come mai in questo tempo si gioca un’interessante partita? Una partita che non va a raggiungere il 21 come il Black Jack insegna, ma va ben oltre.

Oltre il complotto del regime. Il regime domina. Il popolo subisce supino.

Mettiamo una puntata al cento, al migliaio o forse più. Una meraviglia, giocare e poi sognare di vincere. Che cosa? Io punto sulla libertà. Tengo coperte le mie carte eccetto una e poi, a puntata, a soldi emessi,mi vengono assegnate delle carte. Ok ,mi fermo prima del 21 e poi vediamo cosa fanno i miei avversari e l’uomo del banco.

Importa?

La tavola verde del complotto impone una partita importante. Un bel tappeto verde e delle belle fiches…avanzano verso il piatto che deve dettare una vittoria…

…o una sconfitta.

In questo tempo di strani complotti che ci tengono all’oscuro delle nostre case,vittime delle notizie del regime e delle menzogne dei social, godiamo dell’inutile e di partite contro chi comanda e contro noi stessi,contro lo sviluppo della ragione. Black Jack? Oh yeah!

Il punteggio arriva a 21,le figure valgono 10,le altre il numero che compare sulla carta appena scoperta.

Il futuro è strano enigma. Le carte numerano un numero che va accettato per tentare la sorte o rifiutato per sperare nella sconfitta altrui.

Albert 9/4/2020

https://povertaricchezza.org

Deja una respuesta

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Salir /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Salir /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Salir /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Salir /  Cambiar )

Conectando a %s